• Pagine176
  • Prezzo15.00
  • Anno2010
  • ISBN9788882731113
  • Notela metamorfosi del tempo nuovo
Acquista su IBS.IT Acquista su Amazon.it

Pierre Jacerme

Introduzione alla filosofia occidentale Eraclito, Parmenide, Platone, Cartesio

Allontanandosi da ogni erudizione, ma senza neppure rendere troppo semplice ciò che non potrebbe esserlo, l’autore fornisce un prezioso ed utile avviamento al senso della ricerca filosofica, risalendo sino alla sua origine nella Grecia antica. I pensatori presocratici e, più precisamente, Eraclito e Parmenide, costituiscono così il colpo d’avvio del pensiero filosofico, che subirà con Platone una prima svolta, poi completata nel XVII secolo da Cartesio, con cui giunge a compimento il progetto di una razionalità in grado di orientare l’uomo moderno verso un dominio sempre più accresciuto sul mondo.
In questa prospettiva il costante riferimento ai grandi testi della tradizione, riletti e commentati liberamente dall’autore, diviene l’occasione per una rinnovata comprensione dei concetti chiave che hanno segnato il cammino della filosofia, gettando le basi per una radicale riappropriazione di un passato che, lungi dall’essere superato, rappresenta ancora la traccia entro cui si muove necessariamente il nostro avvenire.
Queste pagine si rivolgono quindi a tutti coloro che cercano di meglio comprendere il mondo attuale, nell’ipotesi che questa ricostruzione del pensiero filosofico possa permettere di cogliere quella dimensione del sapere dimenticata e nascosta nel corso dei secoli, e alla quale affidare una via di scampo alla morsa dell’odierno predominio delle teorie economiciste e tecnico-scientifiche.

Pierre Jacerme è agrégé di filosofia. In gioventù è stato studente presso l’École Normale Supérieure Saint-Cloud e allievo di Jean Beaufret. Ha inoltre insegnato alla celebre khâgne del liceo Henri-IV di Parigi. È autore di una presentazione al Discours de la méthode di Cartesio (Pocket, 2005) e ha pubblicato L’Éthique, à l’ère nucléaire (Lettrage, 2005) e, più recentemente, Monde, déracinement, présence des dieux (Editions du Grand Est, 2009).